Home > Africa > Burundi Condividi su  

bandiera Repubblica del Burundi
Republika y'Uburundi
République du Burundi

Posizione in Africa

Confini:

Ruanda a NORD
Tanzania ad EST e SUD
Repubblica Democratica del Congo ad OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 27.834 Km²
Popolazione 8.054.000 ab. (censimento 2008)
10.267.000 ab. (stime 2016)
Densità 369 ab/Km²
Capitale Bujumbura (795.000 ab.)
Moneta Franco del Burundi
Indice di sviluppo umano 0,355 (178° posto)
Lingua Kirundi, Francese (entrambe ufficiali)
Speranza di vita M 46 anni, F 52 anni


   Il Burundi è uno dei Paesi più arretrati e poveri del Mondo, dilaniato oltretutto da una guerra civile sul finire dello scorso secolo. Il territorio è montuoso, anche se non raggiunge grossi picchi d'altitudine, ad ovest il Burundi si affaccia su uno dei laghi africani più estesi, il Tanganica.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio è in prevalenza montuoso e collinare, la zona centrale ed orientale è occupata da un altopiano, con altezze in media sui 1.500-1.800 metri, mentre la parte più occidentale risulta più pianeggiante e con altezze minori, queste due aree sono separate da una catena montuosa, che supera di poco i 2.500 metri nelle sue vette maggiori, a partire dal Monte Heha (2.684 m.), la cima più elevata del Burundi.

   Il Paese è piuttosto ricco d'acque, anche se non vi scorrono fiumi di grande lunghezza, ma che fanno parte del bacino del Congo o di quello del Nilo per quanto riguarda l'area nord-orientale, dove nasce anche il Kagera (690 Km in totale), il ramo sorgentifero più remoto del Nilo (6.850 Km), il fiume più lungo dell'Africa e del Mondo; Ruvubu (300 Km in totale, incluso tratto finale tanzaniano) e Malagarasi (475 Km, compreso tratto tanzaniano), che segna a lungo il confine con la Tanzania gli altri corsi d'acqua maggiori.

   Appartiene al Paese una piccola parte del secondo maggior lago africano, il Tanganica (32.893 Km², di cui 1.800 Km² in Burundi), sono poi presenti diversi altri bacini sia naturali che artificiali meno estesi, a cominciare dal Lago Rweru (80 Km² la parte del Burundi, 100 Km² in totale), che si trova sul confine col Ruanda e da dove nasce il già citato Kagera.

   Il clima è di tipo tropicale, temperato in buona parte del Paese dall'altitudine; le precipitazioni si concentrano nel periodo più umido che va da Novembre ad Aprile e si attestano in genere attorno ai 1.000 mm annui e su valori più elevati nelle zone montuose; vista la posizione del Paese le temperature non subiscono grosse variazioni nel corso dell'anno, nella capitale le medie mensili sono comprese fra 23° e 25°C.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Burundi è suddiviso a livello amministrativo in 18 province ed ha uno dei tassi di urbanizzazione più bassi del Pianeta, 12%; se si eccettua la capitale Bujumbura (795.000 ab.) non esistono infatti altre vere e proprie città, ma solo alcuni grossi centri rurali, come Gitega (41.900 ab.), Ngozi (39.900 ab.) e Rumonge (35.900 ab.).

   Gran parte della popolazione è di etnia Hutu (85%), mentre i Tutsi costituiscono il 14%, con il restante 1% in prevalenza Twa oppure di origine europea o asiatica; 3/4 degli abitanti professa la religione cristiana, in buona parte di matrice cattolica (60%) ed in misura minore protestante (15%), il 20% pratica invece riti animisti tradizionali ed il restante 5% è musulmano.


 TURISMO

   A causa della lunga instabilità politica il Burundi non ha mai sviluppato il settore turistico, che ha scarso peso nell'economia del Paese; parchi naturali ed il Lago Tanganica le attrazioni principali.

   Siti web turistici: Enjoy Burundi In Inglese

    Video

Una serie di riprese aeree del Lago Tanganica.