Home > Africa > Comore Condividi su  

bandiera Unione delle Comore
Jumhuriyat al Qamar al Muttahidah
Udzima wa Komori
Union des Comores

Posizione in Africa

Confini:

Circondate dall'Oceano Indiano

Forma di governo Repubblica federale presidenziale
Superficie 1.862 Km²
Popolazione 797.000 ab. (stime 2016)
Densità 428 ab/Km²
Capitale Moroni (56.000 ab.)
Moneta Franco delle Comore
Indice di sviluppo umano 0,503 (159° posto)
Lingua Arabo, Comoriano, Francese (tutte ufficiali)
Speranza di vita M 62 anni, F 66 anni


   Arcipelago dell'Oceano Indiano situato circa 250 Km ad est del Mozambico ed a nord-ovest del Madagascar. Indipendenti dal 1975 le Comore sono di origine vulcanica e questo si riflette sul loro aspetto morfologico, piuttosto aspro; di questo gruppo di isole fa parte anche Mayotte, che però ha scelto di rimanere alle dipendenze della Francia.


 GEOGRAFIA FISICA

   L'arcipelago delle Comore si compone di quattro isole maggiori, tutte di origine vulcanica, una di queste, Mayotte, è però alle dipendenze della Francia. Grande Comore (1.146 Km²) rappresenta i 3/5 della superficie del Paese, sugue per area Anjouan (424 Km²) ed infine abbiamo Mohéli (290 Km²), la più piccola delle tre; lo sviluppo costiero è di 340 chilometri.

   Per via della loro origine il territorio è in prevalenza montuoso e su Grande Comore si superano abbondantemente i duemila metri d'altezza, con il Monte Kartala (2.361 m.), vulcano tuttora attivo che costituisce la vetta più alta del Paese, mentre su Anjouan si arriva poco oltre i 1.500 metri; meno elevata Mohéli, dove si rimane sotto i 900 metri.

   Non sono presenti specchi d'acqua di dimensioni rilevanti, ma esistono diversi laghetti craterici di origine vulcanica; i corsi d'acqua sono piuttosto brevi ed hanno carattere torrentizio con aumento della portata nei mesi più piovosi.

   Il clima è tropicale e presenta due stagioni distinte, una secca fra Maggio ed Ottobre ed una più piovosa, umida e calda nel resto dell'anno, quando si raggiungono i picchi di precipitazioni e temperature, che sono comprese fra 27,5° e 31°C per quanto riguarda le massime e 18,5° e 23,5°C per quanto concerne le minime; le piogge sono comunque frequenti anche nei mesi più secchi e freschi e quindi piuttosto abbondanti nel computo annuale.


 GEOGRAFIA UMANA

   Le Comore sono a livello amministrativo una federazione di 3 isole, che a rotazione ogni 4 anni si spartiscono la presidenza del Paese; il tasso di urbanizzazione è piuttosto basso, 28%, ed oltre alla capitale Moroni (56.000 ab.), situata su Grande Comore, vi sono solo altri 3 centri urbani che superano i quindicimila abitanti, Mutsamudu (30.000 ab.) e Domoni (16.300 ab.) su Anjouan e Fomboni (18.300 ab.) su Mohéli.

   La popolazione ha un'origine variegata, frutto di incontri fra diverse etnie (araba, malgascia ed indiana in particolare) nei secoli scorsi con i bantu, abitanti autoctoni di questo arcipelago, completano il quadro piccole comunità europee e cinesi; la religione musulmana (98%) è professata dalla quasi totalità degli abitanti, il resto è costituito da cristiani (2%).


 TURISMO

   L'instabilità politica degli scorsi decenni non ha permesso uno sviluppo adeguato del turismo come avvenuto ad esempio nelle vicine Seicelle; la bellezza e varietà del territorio fanno però ben sperare per una crescita del settore, se verranno sostenuti gli sforzi economici necessari.

   Siti web turistici: Comoros Islands In Inglese
   Testi ed Articoli: Personaggi ed Avventure: il tesoro di Olivier Le Vasseur, "la Poiana"

    Video

Breve documentario su tradizioni, usi e costumi ed ambiente delle Comore.