Home > Sudamerica > Paraguay Condividi su  

bandiera Repubblica del Paraguay
República del Paraguay
Tetã Paraguái

Posizione in America del Sud

Confini:

Bolivia a NORD-OVEST
Argentina a SUD ed OVEST
Brasile ad EST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 406.752 Km²
Popolazione 5.163.000 ab. (censimento 2002)
7.012.000 ab. (stime 2015)
Densità 17 ab/Km²
Capitale Asunción (544.000 ab., 2.715.000 aggl. urbano)
Moneta Guaraní
Indice di sviluppo umano 0,669 (111° posto)
Lingua Spagnolo, Guaraní (entrambe ufficiali)
Speranza di vita M 74 anni, F 80 anni


   Il Paraguay è assieme alla Bolivia l'unico altro Stato del Sudamerica senza sbocchi sul mare ed è essenzialmente pianeggiante. Il fiume Paraguay taglia in due sezioni il Paese visto che la popolazione si concentra di gran lunga ad est di questo corso d'acqua, basti pensare che la regione occidentale ha una densità abitativa di nemmeno una persona per chilometro quadrato; agricoltura e risorse idroelettriche sono alla base dell'economia.


Lo Sapevate Che?   
Il vessillo del Paraguay - tre bande orizzontali, nei colori rosso, bianco e blu - ha una caratteristica tutta speciale, che non è presente su nessun'altra bandiera nazionale al mondo. Al centro della bandiera, infatti, si trova un emblema circolare, che occupa la parte centrale della fascia bianca. Però, e questa è la curiosa caratteristica, l'emblema non è lo stesso sulle due facce del drappo. Sulla parte frontale (il recto) vediamo lo stemma di Stato, costituito da una stella d'oro su fondo blu, circondata da un anello rosso sul quale, a colori gialli, appare la scritta "Republica del Paraguay". Attorno al cerchio con la stella, fanno da cornice due rami di un verde vivo. Sul verso, invece, appare il Sigillo del Tesoro, che rappresenta un leone con la lunga coda rivolta verso l'alto. L'animale, che è raffigurato seduto su di un prato, è posto a guardia di un'asta che regge un rosso berretto frigio. (V.L.C.)
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio paraguayano è in prevalenza pianeggiante, i rilievi, in forma collinare, non superano mai i mille metri d'altezza e sono localizzati nell'estremità nord-occidentale al confine con la Bolivia e soprattutto nella parte orientale al confine con Brasile ed Argentina; la vetta più alta, Cerro Peró (842 metri), si trova 150 chiloemtri ad est di Asunción.

   Gli elementi geografici più significativi sono i grandi fiumi che interessano il Paese, a partire dal corso d'acqua che gli ha anche dato il nome, il Paraguay (1.300 Km il tratto paraguayano, in totale 2.620 Km), che divide la Nazione in due parti distinte, sia a livello geomorfologico che di popolamento (ad ovest di esso vive infatti meno del 3% dei paraguayani, su un'area che corrisponde al 61% del Paese).

   Una parte del confine col Brasile e tutto il confine con l'Argentina coincide con uno dei corsi d'acqua più importanti del continente, il Paraná (4.880 Km in totale, 800 Km il tratto paraguayano), su cui sono state costruite le dighe che danno l'energia elettrica al Paese, esso riceve le acque del Paraguay prima di entrare completamente in territorio argentino; nella parte occidentale troviamo infine il maggior tributario di destra del Paraguay, il Pilcomayo (1.800 Km, inclusi tratti boliviano ed argentino), che nasce nelle Ande.

   Non sono presenti bacini lacustri di un certo rilievo, il maggiore, il Lago Ypacaraí (56 Km²), si trova vicino alla capitale; il clima è subtropicale senza grandi differenze nelle varie zone del Paese, eccetto l'area nord-occidentale più arida, le precipitazioni maggiori si registrano nella stagione estiva, con temperature medie che arrivano a 26°-27° e scendono di circa 10 gradi nei mesi invernali.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Paraguay è suddiviso amministrativamente in 17 dipartimenti, a cui si aggiunge il distretto della capitale Asunción (544.000 ab., 2.715.000 aggl. urbano), unica grande città del Paese, che nella sua area urbana accoglie poco meno del 40% della popolazione; escludendo le città nell'area metropolitana della capitale, Ciudad del Este (321.000 ab.) è il solo altro centro a superare i centomila abitanti; il tasso di urbanizzazione è del 59%.

   Gran parte degli abitanti è di origine mista amerinda-spagnola (86%), mentre gli indigeni costituiscono l'1,8%, col resto della popolazione soprattutto di provenienza europea ed asiatica; la religione cattolica è professata dal 90% delle persone, i protestanti sono il 6%.


 TURISMO

   Il Paraguay è un Paese piuttosto snobbato dal turismo, ma può essere una meta interessante per chi cerca il vero Sudamerica ed i contrasti fra mondo rurale ed urbano.

   Siti web turistici: Paraguay Travel In Spagnolo

    Video

Video promozionale che illustra gli aspetti principali di un Paese ancora tutto da scoprire turisticamente.