Home > Asia > Mongolia Condividi su  
bandiera Stato di Mongolia
Mongol uls

Posizione in Asia

Confini:

Russia a NORD
Cina a SUD ed EST

Forma di governo Repubblica parlamentare
Superficie 1.564.116 Km²
Popolazione 2.755.000 (censimento 2010)
2.962.000 (stime 2014)
Densità 1,9 ab/Km²
Capitale Ulan-Bator (1.372.000 ab.)
Moneta Tughrik mongolo
Indice di sviluppo umano 0,675 (108° posto)
Lingua Mongolo (ufficiale), Kazako
Speranza di vita M 65 anni, F 73 anni


   La Mongolia si trova in Asia centro-orientale ed è uno dei Paesi meno popolati del Pianeta, dato che su una superficie circa 5 volte più grande di quella italiana vivono poco meno di 3 milioni di persone. La sezione meridionale della Mongolia è occupata dal deserto del Gobi, mentre la parte nordorientale è caratterizzata da rilievi montuosi che superano i 4.000 metri d'altezza; circa il 30% della popolazione vive nelle aree rurali, spesso senza sede fissa, ma dedita ad allevamento e nomadismo, anche se questa percentuale è in costante e sensibile calo.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio della Mongolia si può suddividere in due grandi parti, il bassopiano del Gobi a sud-est, il più grande deserto freddo del Pianeta, a cui si contrappongono le montagne e gli altopiani della zona occidentale, settentrionale e centrale del Paese. Le diverse catene montuose mongole raggiungono altezze dai 2.500 metri fino agli oltre 4.000 metri delle vette maggiori degli Altaj (Hüiten 4.374 m., sul confine con la Cina, la cima più elevata), le altre catene principali sono i Tannu-Ola, i massicci dei Saian Orientali lungo il confine russo, gli Hangay ed infine gli Hentej, a nord della capitale.

   I due principali fiumi mongoli sono il Selenga (593 Km il tratto mongolo, 992 Km in totale compreso quello russo), uno dei principali immissari del Lago Bajkal ed il suo affluente Orkhon (1.124 Km), il più lungo del Paese; a nord-est scorre invece il Kherlen (1.254 Km, di cui 1.090 in Mongolia); i restanti corsi d'acqua hanno perlopiù carattere stagionale.

   I bacini lacustri sono abbastanza numerosi, in particolare nella Regione dei Laghi, nell'estremità occidentale della Mongolia, qui si trovano l'Uvs (3.350 Km²), l'Har-Us (1.578 Km²) e l'Hjargas (1.407 Km²), rispettivamente al primo, terzo e quarto posto nella graduatoria dei laghi maggiori mongoli; al secondo posto l'Hôvsgôl (2.760 Km²), 200 chilometri a sud-est del Bajkal.

   Il clima è tipicamente continentale, con inverni molto lunghi e freddi in tutto il Paese, inasprito dall'impetuosità dei venti, che soffiano in particolare in primavera.


 GEOGRAFIA UMANA

   A livello amministrativo la Mongolia è divisa in 22 province; con il 69% della popolazione che abita in aree urbane, dato in crescita visto l'abbandono progressivo della vita nomade e pastorizia.

   L'unica vera città mongola è la capitale Ulan-Bator (o Ulaanbaatar) che con 1.372.000 abitanti accoglie il 46% della popolazione, si avvicinano poi ai centomila abitanti Erdenet (83.000 ab.) e Darkhan (75.000 ab.).

   I Mongoli costituiscono il 95,5% della popolazione, in maggior parte di etnia Khalkha, la minoranza più rappresentata è di gran lunga quella dei Kazaki con il 4%. Il 53% degli abitanti è buddista, meno praticati islamismo (3%), sciamanesimo (3%) e cristianesimo (2%); piuttosto alta infine la percentuale di ateisti (38,5%).


 TURISMO

   La Mongolia non è un Paese molto turistico, anche se i dati sono in crescita, grazie alla bellezza del territorio ed ai molti angoli ancora incontaminati che si possono trovare, ideali per chi cerca un pò d'avventura ed ama la natura; i visitatori arrivano soprattutto dalle due Nazioni confinanti, Cina e Russia.

   Siti web turistici: Mongolia.it In Italiano - Visit Mongolia In Inglese

    Fotografie - di Mongolian Adventure Tours (clicca per ingrandire)

Paesaggio mongolo Paesaggio mongolo Paesaggio mongolo

       » Vedi l'album completo (9 fotografie totali)

    Video

Video con belle visuali aeree che evidenzia le differenze di paesaggi delle diverse zone della Mongolia.