Home > America del Nord e Centrale > Groenlandia Condividi su  

bandiera Groenlandia
Kalaallit Nunaat

Posizione in Nord-Centro America

Confini:

Mar Glaciale Artico a NORD
Mare di Groenlandia ad EST
Oceano Atlantico a SUD ed OVEST

Forma di governo Contea autonoma della Danimarca
Superficie 2.166.086 Km²
Popolazione 56.500 ab. (2013)
56.100 ab. (stime 2015)
Densità 0,026 ab/Km²
Capitale Nuuk (17.000 ab.)
Moneta Corona danese
Lingua Groenlandese, Danese (ufficiali), Inglese
Speranza di vita M 68 anni, F 74 anni


   La Groenlandia è l'isola più estesa del Pianeta ed amministrativamente è sotto il controllo della Danimarca. Il nome significa 'terra verde', il che stride con la realtà ambientale, visto che circa l'81% del territorio è ricoperto da ghiaccio perenne e quindi solo alcune ristrette zone sono adatte all'insediamento umano (la densità infatti è bassissima).


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio della Groenlandia è per 4/5 ricoperto dal ghiaccio perenne, il cosiddetto inlandsis, ed è caratterizzato da una parte pianeggiante centrale, orlata da catene montuose che arrivano a ridosso della fascia costiera, quasi sempre molto stretta; l'elevazione più alta si raggiunge nella parte centro-orientale dell'isola, con il Gunnbjørn Fjeld (3.700 m.).

   La Groenlandia è formata oltre che dall'omonima isola, la più ampia di tutta la Terra con i suoi 2.130.800 Km², da molte altre isole meno estese situate sempre a poca distanza dall'isola principale, Qeqertarsuaq/Disko (8.578 Km²), Milne Land (3.913 Km²), Traill (3.452 Km²) ed Ymer (2.437 Km²) quelle maggiori; le coste sono quasi sempre molto frastagliate e vedono la presenza di un gran numero di fiordi, per uno sviluppo costiero complessivo di ben 44.087 chilometri; la terra più vicina alla Groenlandia è l'isola canadese di Ellesmere a nord-ovest, dalla quale è separata dal Canale di Nares, ampio in media attorno ai 30 Km; l'Islanda, a sud-est, dista invece circa 300 chilometri.

   I corsi d'acqua sono tutti abbastanza brevi e rari, molto più importanti i ghiacciai e gli ice strom (correnti di ghiaccio), che portano la massa ghiacciata verso il mare, dando così origine agli iceberg; i bacini lacustri sono di dimensioni ridotte e sempre a poca distanza dal mare ed ovviamente risultano spesso ghiacciati.

   Il clima è polare - subpolare, l'influsso oceanico è minimo a causa dell'inlandsis, che raffredda l'atmosfera; le temperature massime medie superano lo zero soltanto nel periodo estivo e diventano più rigide nell'interno e salendo di latitudine verso il Polo Nord, le minime risultano di soli 5-6°C inferiori, l'inverno è moderatamente freddo in confronto all'estate dato che le temperature arrivano sui -10°C nelle zone più favorevoli, anche se talvolta la presenza di forti venti provenienti dalle aree interne le fanno scendere rapidamente; le precipitazioni, nevose nella maggior parte dei casi, sono nel complesso piuttosto scarse, più frequenti in estate ed in alcune zone più vicine al mare aperto.


 GEOGRAFIA UMANA

   A livello amministrativo la Groenlandia è suddivisa in 4 municipalità, la sua parte nord-orientale, per un'area di 972.000 Km², è disabitata e non rientra in questa divisione, ma costituisce un parco naturale nazionale, il più grande del Pianeta.

   Per via dell'ambiente e della posizione la Groenlandia è scarsamente popolata e la presenza umana si limita ad alcune aree costiere, specialmente a sud-ovest, dove sorge anche la capitale Nuuk (Godthåb in danese - 17.000 ab.), la quale ospita il 30% della popolazione groenlandese ed è l'unico centro abitato con caratteristiche di città; per il resto si tratta di villaggi con al massimo poche migliaia di abitanti, come Sisimiut (Holsteinsborg - 5.600 ab.) e Ilulissat (4.500 ab.), situati sempre sulla costa occidentale, ma più a nord di Nuuk e sopra il Circolo Polare Artico, al contrario della capitale; il tasso di urbanizzazione è comunque piuttosto alto, 86%, visto che solo poco più di 7.000 persone vive in abitazioni o piccoli gruppi di case isolate.

   Gli Inuit Groenlandesi (89%) costituiscono gran parte della popolazione, il resto è dato da Bianchi (11%), di origine prevalentemente danese; la religione luterana è professata dall'85% degli abitanti, ma vi sono anche altre comunità cristiane ed inoltre vengono praticati riti spirituali indigeni.


 TURISMO

   Il turismo è un settore di nicchia, chi visita la Groenlandia lo fa soprattutto per spirito d'avventura e motivi naturalistici.

   Siti web turistici: Associazione Amici della Groenlandia In Italiano - Greenland Tourism In Inglese

    Video

Breve video in inglese incentrato sugli aspetti paesaggistici di questa enorme isola.