Home > America del Nord e Centrale > Nicaragua Condividi su  

bandiera Repubblica del Nicaragua
República de Nicaragua

Posizione in Nord-Centro America

Confini:

Honduras a NORD
Costarica a SUD
Oceano Pacifico ad OVEST
Oceano Atlantico (Mar dei Caraibi) ad EST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 130.376 Km²
Popolazione 5.142.000 ab. (censimento 2005)
6.328.000 ab. (stime 2016)
Densità 49 ab/Km²
Capitale Managua (1.035.000 ab.)
Moneta Córdoba del Nicaragua
Indice di sviluppo umano 0,631 (125° posto)
Lingua Spagnolo (ufficiale), idiomi indios
Speranza di vita M 72 anni, F 78 anni


   Paese del Centramerica situato fra Honduras e Costarica, si affaccia sia sul Pacifico che sull'Atlantico. Il territorio si può dividere in 3 aree, la fascia costiera sul Pacifico, l'altopiano centrale e le vaste pianure orientali sul Mar dei Caraibi; il Nicaragua ha avuto una storia abbastanza turbolenta, con il sussegguirsi di diverse dittature.


Lo Sapevate Che?   
Nel Lago de Nicaragua, bacino d'acqua dolce, vivono alcune specie di pesci marini, come i tarponi, i pesci sega e gli squali leuca; essi raggiungono questo lago percorrendo il Río San Juan, dalla sua foce nell'Oceano Atlantico, per ben 180 chilometri.
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il Nicaragua si compone a livello territoriale di 3 aree principali, una fascia costiera pianeggiante lungo l'Oceano Pacifico ad ovest, che ben presto lascia spazio ai rilievi montuosi che caratterizzano la parte centro-settentrionale del Paese ed infine la più ampia fascia costiera sull'Atlantico ad est, costituita da estese pianure.

   Le catene montuose, di origine vulcanica, si spingono poco oltre i 2.000 metri verso il confine con l'Honduras, dove si trova la cima più elevata del Paese, il Cerro Mogoton (2.107 m.), per poi degradare a quote inferiori verso gli altopiani e le vallate che le circondano.

   Il Nicaragua ha una rete idrografica piuttosto sviluppata, anche se sono soltanto tre i fiumi che superano i 200 chilometri di lunghezza, si tratta di Rio Coco (680 Km), che per buona parte del suo corso segna il confine nord-orientale con l'Honduras, Rio Grande de Matagalpa (465 Km) e Prinzapolka (245 Km), tutti con orientamento da ovest verso est e foce nel Mar delle Antille.

   Nel Paese sono presenti due dei più estesi bacini lacustri naturali dell'America Centrale, il Lago de Nicaragua (8.138 Km²), di gran lunga il maggiore ed al 19° posto nella graduatoria mondiale per superficie ed il Lago de Managua (1.053 Km²), collegati fra loro dal Rio Tipitapa; sul versante Atlantico sono poi numerose le lagune, poste spesso a poche centinaia di metri dall'Oceano e collegate a quest'ultimo da canali o brevi corsi d'acqua.

   Lo sviluppo costiero del Paese è di 910 chilometri, nel Mar delle Antille affiorano diverse isole, anche se quelle più estese, Ometepe (276 Km²) e Zapatera (52 Km²), sono di tipo lacustre, visto che si trovano nell'appena citato Lago de Nicaragua.

   Il clima è di tipo tropicale, con temperature piuttosto elevate nelle zone pianeggianti e differenze minime fra mesi più caldi e mesi più freschi, sul versante Pacifico e nel centro del Nicaragua, temperato dall'altitudine, le precipitazioni sono di entità media e sono concentrate nel periodo fra Maggio ed Ottobre, più abbondanti e presenti durante tutto l'arco dell'anno nella zona orientale caraibica, quindi sempre molto umida ed afosa e soggetta al passaggio di uragani talvolta piuttosto violenti.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Nicaragua è suddiviso amministrativamente in 15 dipartimenti e 2 regioni autonome, il tasso di urbanizzazione è del 58%; l'unica grande città, centro economico-politico del Paese è Managua (1.035.000 ab.), con gli altri centri urbani principali, León (170.000 ab.), Tipitapa (128.000 ab.) e Masaya (126.000 ab.) nettamente distanziati dalla capitale.

   I Meticci (67%) costituiscono i 2/3 della popolazione, seguono Bianchi (19%), principalmente di discendenza spagnola, Neri (10%) ed infine Amerindi (3%); cattolicesimo (47%) e protestantesimo (37%) sono le due fedi più professate, mentre non è religioso il 12%.


 TURISMO

   Il turismo ha visto una notevole espansione negli ultimi anni, diventando uno dei settori trainanti dell'economia; in linea con altri Paesi di quest'area il Nicaragua può offrire ottime alternative al turismo balneare, sfruttando la bellezza e varietà del suo ambiente naturale, oltre ad una interessante base storico-culturale.

   Siti web turistici: Visit Nicaragua In Spagnolo

    Video

Video incentrato sugli aspetti naturalistici e culturali del Nicaragua.