Home > Asia > Qatar Condividi su  
bandiera Stato del Qatar
Dawlat Qatar

Posizione in Asia

Confini:

Arabia Saudita a SUD-OVEST
Golfo Persico (Oceano Indiano) ad OVEST, NORD ed EST

Forma di governo Monarchia costituzionale
Superficie 11.607 Km²
Popolazione 1.699.000 ab. (censimento 2010)
1.920.000 ab. (stime 2014)
Densità 165 ab/Km²
Capitale Doha (797.000 ab.)
Moneta Riyal del Qatar
Indice di sviluppo umano 0,834 (36° posto)
Lingua Arabo (ufficiale), Inglese
Speranza di vita M 76 anni, F 80 anni


   Il Qatar è uno Stato peninsulare situato nella parte centro-orientale della Penisola Arabica e si affaccia perciò sul Golfo Persico. Il territorio è totalmente pianeggiante e desertico, come per altri Paesi di questa zona della Terra l'economia è imperniata sullo sfruttamento dei giacimenti petroliferi.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio del Qatar è completamente pianeggiante, con suolo sabbioso e roccioso, nella parte meridionale troviamo alcune leggere ondulazioni, per un'altitudine massima appena sopra i 100 metri, nel Tuwayyir al Hamir (103 m.).

   Le coste si sviluppano su una lunghezza complessiva di 560 chilometri e presentano alcune insenature e golfi, la penisola del Qatar è orlata da alcune isole, tutte di modeste dimensioni ed in taluni casi trasformate e modificate da opere di ingegneria umana.

   Non sono presenti fiumi o laghi perenni, data la posizione, le condizioni climatiche e la composizione del suolo del Paese.

   Il clima è desertico arido con estati molto calde e precipitazioni praticamente assenti in questo periodo dell'anno, mentre gli inverni sono molto corti, ma presentano delle piogge, seppur poco abbondanti.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Paese è suddiviso in 7 municipalità, con la quasi totalità della popolazione stanziata in aree urbane (99%).

   Oltre il 40% degli abitanti vive nella capitale Doha (797.000 ab.), città che ha vissuto una repentina crescita in questi primi anni del secolo in corso (nel 2000 aveva 300.000 abitanti circa); gli altri centri principali sono Al Rayyan (405.000 ab.), nella periferia occidentale di Doha, Al Thakhira (129.000 ab.), Al Khor (80.000 ab.) e Al Wakra (79.000 ab.).

   L'imponente flusso migratorio di inizio secolo per la grande richiesta di manodopera, soprattutto nel settore edile, ha fatto si che la percentuale di Qatariani sia scesa al 14% attuale, i lavoratori stranieri sono in prevalenza Indiani (27%), Nepalesi (17%), Filippini (9%) e Bengalesi (7%). La religione musulmana è quella più professata con il 68% di fedeli, seguita da cristianesimo (14%), induismo (14%) e buddismo (3%).


 TURISMO

   Il Qatar sta investendo ingenti quantità di denaro nello sviluppo del settore turistico, in special modo nell'edificazione di lussuosi hotel, resort e centri di divertimento vari. Si possono trovare nel Paese diversi siti di discreto interesse storico, culturale o ambientale.

   Siti web turistici: Qatar Tourism In Inglese

    Video

Video a cura dell'Autorità del Turismo che illustra i motivi per i quali visitare il Qatar.