Home > Asia > Timor Est Condividi su  
bandiera Repubblica Democratica di Timor Est
Repúblika Demokrátika Timor Lorosa'e
República Democrática de Timor-Leste

Posizione in Asia

Confini:

Indonesia ad OVEST e SUD (Oecusse)
Oceano Pacifico a NORD, EST e SUD

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 14.954 Km²
Popolazione 1.066.000 ab. (censimento 2010)
1.212.000 ab. (stime 2014)
Densità 81 ab/Km²
Capitale Dili (194.000 ab.)
Moneta Dollaro USA
Indice di sviluppo umano 0,576 (134° posto)
Lingua Portoghese, Tetum (ufficiali), Indonesiano, Inglese
Speranza di vita M 65 anni, F 68 anni


   Timor Est/Orientale è uno degli Stati di più recente formazione visto che ha ottenuto l'indipendenza dall'Indonesia (che mantiene più di metà del territorio complessivo dell'isola) nel 2002, dopo molti anni di scontri armati. Timor fa parte dell'arcipelago delle Piccole Isole della Sonda, si trova a circa 600 Km dalle coste australiane, il territorio è in prevalenza montuoso.


 GEOGRAFIA FISICA

   Questa Nazione è costituita dalla parte orientale di Timor (13.986 Km²) e dall'exclave di Oecusse (817 Km²) per un totale di 14.803 Km² dei 33.986 Km² complessivi dell'isola, per oltre metà indonesiana; fanno inoltre parte del territorio l'isola di Atauro (140 Km²), circa 25 chilometri a nord della capitale, e quella disabitata di Jaco (11 Km²), situata appena 700 metri ad est del punto più orientale di Timor Est; lo sviluppo costiero è di 783 chilometri.

   Il territorio è in buona parte montuoso, con zone pianeggianti e collinari a ridosso delle coste, più ampie nella parte meridionale del Paese; le catene montuose interne raggiungono e superano in alcuni casi i duemila metri, con una punta massima prossima ai tremila metri nel Monte Ramelau (2.960 m.).

   Vista la morfologia dell'isola e con i corsi d'acqua principali che dai rilievi centrali scendono al mare verso nord o sud non si sono formati grandi fiumi, il Laclo (80 Km), quello più lungo.

   Non sono presenti nemmeno bacini lacustri importanti, a parte l'Ira Lalaro (10-55 Km²), un lago situato in una zona paludosa orientale di Timor e con grosse variazioni di superficie fra la stagione secca e quella umida.

   Il clima è tropicale e risente più dell'influenza dell'Australia che dell'Equatore, si distinguono infatti nettamente due stagioni, una umida e piovosa fra Dicembre e Maggio ed una secca con precipitazioni molto scarse fra Giugno e Novembre, la temperatura media è di 29° C nelle aree pianeggianti, più bassa con l'aumentare dell'altitudine, ma con scarti di appena un paio di gradi fra i mesi più caldi e quelli leggermente più freschi estivi.


 GEOGRAFIA UMANA

   Timor Orientale è suddiviso a livello amministrativo in 13 distretti ed ha un tasso di urbanizzazione ancora piuttosto basso, 30%, seppure con un trend in crescita.

   La capitale Dili (194.000 ab.) è l'unica vera città del Paese, gli altri due centri più popolosi sono infatti Baucau (20.400 ab.) e Maliana (15.800 ab.), poco più che grandi villaggi.

   La popolazione di Timor Est è in prevalenza di origine malese-polinesiana (Tetum, Mambai e Tukudede i gruppi etnici principali) ed in minor parte papuana (Bunak, Fataluku ed altri), con inoltre una piccola comunità cinese (2%). Quasi tutti gli abitanti sono di religione cattolica (97%), i protestanti sono il 2%; sono ancora abbastanza diffusi i riti animisti tradizionali.


 TURISMO

   Il turismo è un settore ancora tutto da sviluppare, visti i recenti decenni di guerra per l'indipendenza, al momento poco più di 50.000 persone provenienti soprattutto da Australia ed Indonesia soggiornano nel Paese.

   Siti web turistici: Visit East Timor In Inglese

    Video

Filmato che fa parte di una serie su Timor Est, in questo caso focus su trekking e natura.