Home > Asia > Emirati Arabi Uniti
Condividi su
Bandiera degli Emirati Arabi Uniti
Federazione Emirati Arabi Uniti
Al-Imarat al-'Arabiyah al-Muttahidah
   Come si può intuire dal nome si tratta di una confederazione di Emirati, in tutto 7 (Dubai e Abu Dhabi i due più noti); il territorio è quasi totalmente desertico ed arido. La grande fortuna degli Emirati Arabi è stato il petrolio, i cui giacimenti vengono sfruttati dalla metà del 20° secolo, anche se di recente c'è stato uno sviluppo di altri settori economici.
Forma di governo Monarchia federale
Superficie 71.024 Km²
Popolazione 9.890.000 ab. (stime 2020)
Densità 139 ab/Km²
Capitale Abu Dhabi (1.270.000 ab.)
Moneta Dirham degli Emirati
Indice di sviluppo umano 0,866 (35° posto)
Lingua Arabo (ufficiale), Inglese
Speranza di vita M 77 anni, F 79 anni
Posizione in Asia

Confini:

Arabia Saudita ad OVEST e SUD
Oman ad EST
Golfo Persico a NORD
Golfo di Oman ad EST
Lo Sapevate Che?
Al momento dell'indipendenza, avvenuta il 2 Dicembre 1971, la popolazione era di circa 300.000 abitanti, ma già 10 anni dopo aveva superato il milione.

GEOGRAFIA FISICA DEGLI EMIRATI ARABI UNITI

   Il territorio degli Emirati Arabi Uniti è totalmente pianeggiante o leggermente ondulato, eccetto nella parte più orientale, interessata dalla catena montuosa dell'Hajar, che si sviluppa maggiormente nell'Oman. La cima più alta del Paese è ufficialmente lo Jabal Yibir (1.527 m.), anche se in realtà nell'estremità nord-orientale si arriva a circa 1.910 metri, sulle pendici del Jabal Bil Ays, la cui vetta si trova in Oman.

   Le coste sono abbastanza frastagliate, con fondali bassi, cosparsi di scogliere coralline ed isole, alcune delle quali sono al centro di dispute con Iran o Qatar, Abu al Abyad (306 Km²) e Sir Bani Yas (87 Km²) le più estese; lo sviluppo costiero totale è di 1.300 chilometri.

   Vista la posizione geografica non sono presenti nè fiumi, nè laghi perenni, ma alcune importanti e vaste oasi garantiscono acqua dolce dal sottosuolo fondamentale per l'agricoltura.

   Il clima è desertico arido con estati molto calde ed inverni miti, in cui si concentrano le scarse precipitazioni che interessano gli Emirati; solo la zona montuosa orientale riceve qualche pioggia in più.

GEOGRAFIA UMANA DEGLI EMIRATI ARABI UNITI

   La federazione è composta da 7 Emirati, con quello di Abu Dhabi che costituisce oltre l'85% della superficie del Paese; il tasso di urbanizzazione è dell'86%.

   Le città principali degli Emirati Arabi Uniti sono Dubai (2.920.000 ab., 6.035.000 aggl. urbano), Sharjah (1.275.000 ab.), situata nell'area metropolitana di Dubai, la capitale Abu Dhabi (1.270.000 ab.), ed Al Ain (496.000 ab., 1.185.000 aggl. urbano), l'unica fra queste non lungo le coste del Golfo Persico.

   Nei primi anni del secolo c'è stata una forte migrazione per l'enorme richiesta di lavoratori soprattutto nel campo edile, la popolazione è addirittura raddoppiata fra il 2005 ed il 2008, passando da 4 ad 8 milioni di persone, fino ad arrivare agli attuali oltre 9 milioni; per questo motivo la percentuale di Arabi è calata al 13%, l'etnia più rappresentata è quella degli Asiatici (75%), di cui la maggior parte provenienti da India, Sri Lanka, Pakistan e Bangladesh; buona anche la presenza di Europei e Nord-Americani (8%).

   A causa di questo quadro multietnico che s'è creato di recente anche le religioni professate sono molte, in particolare i musulmani sono il 77%, i cattolici il 10%, gli induisti il 7%.

TURISMO NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

   Gli Emirati Arabi Uniti sono diventati negli ultimi anni una meta molto richiesta soprattutto nel turismo di lusso, grazie all'apertura di hotels e resort faraonici ed al clima invernale ideale rispetto ad altre parti del Mondo.

   Siti web turistici: Visit Dubai In Italiano - Visit Abu Dhabi In Italiano

Video che dà pienamente l'idea della Dubai ultramoderna attuale.



Abu Dhabi