Home > Africa > Zimbabwe Condividi su  

bandiera Repubblica dello Zimbabwe
Republic of Zimbabwe
Nyika yeZimbabwe
Ilizwe leZimbabwe

Posizione in Africa

Confini:

Zambia a NORD-OVEST
Mozambico ad EST
Sudafrica a SUD
Botswana a OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 390.757 Km²
Popolazione 13.061.000 ab. (censimento 2012)
14.240.000 ab. (stime 2016)
Densità 36 ab/Km²
Capitale Harare (1.660.000 ab., 2.220.000 aggl. urbano)
Moneta Dollaro USA
Indice di sviluppo umano 0,397 (172° posto)
Lingua Inglese, Shona, Ndebele (tutte ufficiali),
altri 13 idiomi regionali riconosciuti
Speranza di vita M 60 anni, F 66 anni


   Lo Zimbabwe è uno Stato continentale dell'Africa meridionale, si trova ad est dal Mozambico. Il territorio si sviluppa fra i fiumi Zambesi e Limpopo, comprende altopiani a varie altezze; tutti i comparti economici hanno buone prospettive e la qualità della vita sta lentamente migliorando.


Nota   
Il Dollaro dello Zimbabwe è stato sospeso dal governo a causa della sua iperinflazione, in tutte le operazioni delle amministrazioni pubbliche viene usato il Dollaro statunitense, ma nel Paese sono utilizzati anche Euro, Yuan cinese, Rand sudafricano ed altre valute.
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio dello Zimbabwe è costituito in gran parte da un altopiano che dal centro del Paese degrada lentamente sia verso nord-ovest che verso sud, in corrispondenza dei confini con Zambia e Sudafrica, segnati rispettivamente dai fiumi Zambesi e Limpopo; la parte più elevata dell'altopiano (Highveld) corrisponde ad 1/4 della superficie del Paese e si eleva fra i 1.200 ed i 1.500 metri circa; segue il Middleveld ad altezza fra 900 e 1.200 metri, che assomma al 40% del territorio ed infine il Lowveld a quote minori, che si sviluppa specialmente nelle due estremità nord e sud-orientali dello Zimbabwe, più pianeggianti.

   Troviamo inoltre alcune zone collinari e montuose, in particolare lungo il confine centrale con il Mozambico, dove si eleva la cima più alta del Paese, il Monte Inyangani (2.592 m.).

   Il fiume più importante del Paese è il già citato Zambesi (2.700 Km in totale, 765 Km il tratto in Zimbabwe), quarto fiume più lungo dell'Africa, esso nasce nello Zambia, si dirige ad ovest e dopo pochi chilometri entra in Angola, virando poi verso sud e tornando nel Paese d'origine, quindi nei pressi del Dito di Caprivi piega verso est, segnando brevemente il confine con la Namibia prima, per pochissimi metri con il Botswana e quindi interamente il confine fra Zimbabwe e Zambia, dove forma anche le spettacolari Cascate Vittoria, infine entra in Mozambico per il suo lungo ultimo tratto, prima di gettarsi nell'Oceano Indiano; gli altri corsi d'acqua maggiori sono il Limpopo (230 Km in Zimbabwe, totale 1.800 Km), anch'esso ai margini del Paese, visto che segna tutto il confine col Sudafrica ed il Munyati (500 Km).

   Lungo il corso dello Zambesi, in seguito alla costruzione di una diga, è nato fra il 1958 ed il 1963 il Lago Kariba (5.580 Km² in totale), le cui acque sono condivise con lo Zambia e che ospita anche alcune isole, ricche di fauna; tutti i maggiori laghi del Paese sono artificiali, mentre sono praticamente assenti i bacini naturali, se si escludono alcune aree paludose, in cui ristagna l'acqua nei periodi più piovosi.

   Il clima è tropicale, mitigato in buona parte del Paese dall'altitudine, le precipitazioni sono concentrate soprattutto fra Novembre e Marzo, mentre fra Giugno ed Agosto sono quasi assenti ed in questi mesi si registrano le temperature più basse e fresche; il Lowveld risulta più secco e caldo, con caratteristiche da semi-aride a desertiche (estremità sud-orientale dello Zimbabwe).


 GEOGRAFIA UMANA

   Lo Zimbabwe è suddiviso amministrativamente in 8 province e 2 città con status provinciale, il tasso di urbanizzazione è del 33%, abbastanza basso; le città maggiori si trovano sull'altopiano centrale e sono in ordine di popolazione la capitale Harare (1.660.000 ab., 2.220.000 aggl. urbano), Bulawayo (728.000 ab.), che costituiscono le due città-provincia e Chitungwiza (400.000 ab.), situata 20 chilometri a sud-est della capitale.

   La quasi totalità della popolazione è nera (99,5%) di etnia bantu, mentre i bianchi (0,2%) costituiscono una netta minoranza, rispetto a quando il Paese era una dipendenza britannica, completano la composizione etnica mulatti ed asiatici; l'80% degli abitanti professa la religione cristiana, protestante (63%) in maggior parte e cattolica (17%), in misura minore, l'11% è animista, mentre il 7% non è religioso.


 TURISMO

   Dopo un periodo di crisi il turismo ha dato segnali incoraggianti, trainato sia dalla presenza di numerosi parchi naturali dove osservare i grandi predatori e mammiferi africani, che da alcuni interessanti siti archeologici, oltre che dalle magnifiche Cascate Vittoria, fra le più belle di tutto il Pianeta.

   Siti web turistici: Zimbabwe Tourism In Inglese

    Video

Video in cui si possono apprezzare natura e territorio dello Zimbabwe dall'alto.