Home > Sudamerica > Ecuador Condividi su  

bandiera Repubblica dell'Ecuador
República del Ecuador

Posizione in America del Sud

Confini:

Colombia a NORD
Perù a SUD ed EST
Oceano Pacifico ad OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 283.560 Km²
Popolazione 14.483.000 ab. (censimento 2010)
16.279.000 ab. (stime 2015)
Densità 57 ab/Km²
Capitale Quito (1.715.000 ab.)
Moneta Dollaro USA
Indice di sviluppo umano 0,724 (89° posto)
Lingua Spagnolo (ufficiale), idiomi indios (Quechua e Jivaro)
Speranza di vita M 73 anni, F 79 anni


   L'Ecuador si trova nel nord del Continente a sud della Colombia ed è bagnato dall'Oceano Pacifico, il suo nome deriva dal fatto di essere attraversato dall'Equatore. Si nota bene in una cartina fisica come il territorio si distingua in 3 diverse parti, la sezione costiera, poi quella andina ed infine il bacino Amazzonico ad est; fanno parte dell'Ecuador anche le Galapagos, isole molto importanti dal punto di vista ecologico/naturalistico.


Lo Sapevate Che?   
La capitale, Quito, oltre ad avere il primato di capitale più elevata del mondo (si trova a circa 2.800 metri di altezza), ha i sobborghi settentrionali tagliati dalla linea dell'Equatore. (V.L.C.)
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio ecuadoriano è caratterizzato da diversi ambienti e paesaggi, nella parte orientale del Paese troviamo le pianure del bacino amazzonico, che lasciano poi spazio alla cordigliera delle Ande con vette alte fino ai 6.000 metri e fertili vallate fra le diverse catene montuose, infine ad est abbiamo la zona costiera sull'Oceano Pacifico pianeggiante e collinare. Chimborazo (6.268 m.) e Cotopaxi (5.897 m.), stratovulcano tuttora attivo, le due montagne più elevate dell'Ecuador.

   Ad eccezione della zona costiera meridionale i fiumi sono abbondanti, più brevi quelli che sfociano nell'Oceano Pacifico, ma comunque ricchi di acqua, al pari dei fiumi che si dirigono verso oriente e che fanno parte del bacino del Rio delle Amazzoni; i maggiori corsi d'acqua sono il Napo (463 Km il tratto ecuadoriano, in totale 1.130 Km), il Curaray (390 Km in Ecuador, in totale 800 Km), l'Aguarico (390 Km) ed il Pastaza (342 Km il tratto ecuadoriano, in totale 710 Km) nella regione amazzonica, il Guayas (389 Km) e l'Esmeraldas (320 Km) in quella costiera.

   I bacini lacustri non sono molto numerosi e tutti di dimensioni contenute, il Lago San Pablo (6 Km²) quello maggiore.

   Lo sviluppo costiero è di 2.237 chilometri, questo grazie alla presenza dell'isola di Puna (855 Km²) ad una manciata di chilometri dalla costa e soprattutto all'arcipelago delle Galapagos (8.010 Km²) a quasi un migliaio di chilometri dalla terraferma; le principali isole di questo paradiso naturalistico sono Isabela (4.640 Km²), Santa Cruz (986 Km²), Fernandina (642 Km²), Santiago (585 Km²) e San Cristóbal (558 Km²).

   Nonostante la posizione, il clima presenta caratteristiche tipicamente equatoriali solo nella parte orientale dell'Ecuador, molto umida e piovosa, mentre l'area delle Ande vede diminuire sia le precipitazioni che le temperature, grazie all'altitudine e quindi è prevalente un clima di tipo temperato; la fascia costiera ha un clima tropicale con piovosità molto bassa, con le Galapagos che sono però rinfrescate dalle correnti marine provenienti dal Perù; molto lievi in tutto il Paese le differenze di temperatura nelle differenti stagioni.


 GEOGRAFIA UMANA

   L'Ecuador è suddiviso a livello amministrativo in 24 province ed il tasso di urbanizzazione è del 64%; a differenza di altre Nazioni del Sudamerica non è presente una città in cui si concentrano le attività economiche e culturali del Paese, bensì due, Guayaquil (2.415.000 ab.) sull'Oceano Pacifico e la capitale Quito (1.715.000 ab.) nel cuore delle Ande; decisamente sotto il milione di abitanti gli altri centri urbani principali, a partire da Cuenca (332.000 ab.) e Santo Domingo de los Colorados (306.000 ab.).

   La composizione etnica della popolazione deriva dall'incontro di vari gruppi negli ultimi secoli, i meticci costituiscono infatti il 72% del totale, molto simile la percentuale di Montubio (7,5%), Afroecuadoriani (7%), Amerindi (7%) e bianchi (6%), che completano il quadro etnico di questo Paese; il 74% degli abitanti è cattolico, il 10% protestante, mentre l'8% non professa alcuna religione.


 TURISMO

   Le Isole Galapagos sono un grande veicolo turistico per un Paese che può offrire ai visitatori una gran varietà di ambienti, paesaggi e culture in un territorio nel complesso piuttosto compatto, a differenza di altri Paesi di quest'area del Globo.

   Siti web turistici: Ecuador & Galapagos Travel In Inglese

    Video

Video che in pochi minuti mostra le peculiarità turistiche principali dell'Ecuador.