Home > Asia > Thailandia Condividi su  
bandiera Regno di Thailandia
Ratcha Anachak Thai

Posizione in Asia

Confini:

Myanmar a NORD-OVEST
Laos a NORD-EST
Cambogia a SUD-EST
Malaysia a SUD
Mare delle Andamane (Oceano Indiano) ad OVEST
Golfo del Siam (Oceano Pacifico) a SUD-EST

Forma di governo Monarchia costituzionale
Superficie 513.119 Km²
Popolazione 65.982.000 ab. (censimento 2010)
68.610.000 ab. (stime 2014)
Densità 134 ab/Km²
Capitale Bangkok (8.305.000 ab., 14.910.000 aggl. urbano)
Moneta Baht thailandese
Indice di sviluppo umano 0,690 (103° posto)
Lingua Thai (ufficiale), Lao, Cinese, Malese, Khmer
Speranza di vita M 70 anni, F 77 anni


   La Thailandia è il più sviluppato dei Paesi della Penisola Indocinese, anche grazie al fatto che non ha avuto un passato coloniale, nella parte meridionale è bagnata dal mare sia ad est che a sud-ovest. Il territorio è montuoso nella parte settentrionale, la zona centrale invece è quasi tutta pianeggiante, numerose le isole che orlano la fascia costiera, soprattutto quella lungo il Mar delle Andamane.


Lo Sapevate Che?   
Il sovrano dello Stato, re Bhumibol Adulyadej (o anche re Rama IX) è il capo dello Stato che è in carica da più tempo, esattamente dal 9 giugno del 1946 (sessantaotto anni nel 2014). Al secondo posto si trova la regina Elisabetta II d'Inghilterra, che ha superato i 60 anni di regno nel Giugno del 2013. (V.L.C.)
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il cuore della Thailandia è dato dalla pianura centrale, che costituisce circa 1/3 del territorio, diverse comunque le aree collinari e montuose, quest'ultime in particolare nella zona settentrionale del Paese, dove si trovano vette superiori ai duemila metri d'altezza, mentre catene montuose minori si trovano anche verso la Cambogia e nella stretta penisola malese, una cui parte si trova in Thailandia.

   Le vette maggiori come già accennato sono ubicate nella regione settentrionale, il Doi Inthanon (2.565 m.) è il punto più elevato della Nazione.

   Lo sviluppo costiero è di oltre 3.200 chilometri, in particolare le coste sul Mare delle Andamane sono piuttosto frastagliate, più regolari quelle sul Golfo del Siam; numerose le isole in entrambi i mari che bagnano il Paese, alcune molto note a livello turistico, come Phuket (543 Km²), la più estesa della Thailandia, seguono per superficie Ko Samui (229 Km²) e Ko Chang (217 Km²).

   Due i principali sistemi fluviali, quello del Chao Phraya (1.112 Km includendo il suo affluente più lungo, il Nan), che interessa l'area centro-settentrionale del Paese e quello del Mekong (900 Km il tratto thaliandese, in totale 4.350 Km), nella parte più orientale, anche se questo corso d'acqua non entra mai nel territorio thailandese, ma ne segna parte deii confini con Myanmar prima e soprattutto Laos in seguito.

   Il Lago Songkhla (1.040 Km²), un sistema di lagune nella parte meridionale della Thailandia è il maggior bacino lacustre naturale della Nazione, al 2° e 3° posto abbiamo Bueng Boraphet (212 Km²) e Nong Han (125 Km²).

   Il clima è monsonico tropicale, con differenze lievi nelle temperature nei vari periodi dell'anno ed una stagione delle pioggie che va in media da Maggio ad Ottobre, ma vista l'estensione nord-sud del Paese con alcune differenze regionali, le zone costiere sono quelle più piovose, mentre le aree montuose settentrionali risentono anche dell'altitudine e presentano quindi temperature medie più basse, nel sud si hanno condizioni quasi equatoriali, con conseguenti precipitazioni durante tutto l'anno, maggiori in autunno.


 GEOGRAFIA UMANA

   La Thailandia è suddivisa in 77 province (changwats), con due territori locali speciali corrispondenti alle città di Bangkok e Pattaya; circa 2/3 della popolazione vive in aree rurali, il tasso di urbanizzazione è infatti del 34%.

   Nel Paese è presente un'unica caotica metropoli, la capitale Bangkok (8.305.000 ab., 14.910.000 aggl. urbano), Krung Thep in lingua locale, che include le città di Samut Prakan (389.000 ab.) e Nonthaburi (292.000 ab.); altri 4 centri superano i duecentomila abitanti, Udon Thani (247.000 ab.), Chon Buri (219.000 ab.), Nakhon Ratchasima (209.000 ab.) e Chiang Mai (201.000 ab.).

   I Thai costituiscono il 96% della popolazione, di cui circa il 14% di origine cinese, la minoranza più corposa è quella Birmana (2%); il buddhismo theravada è la religione nazionale, con il 93% di fedeli, segue l'islamismo (5%).


 TURISMO

   Il turismo è uno dei settori principali dell'economia, i visitatori annuali sono stati oltre 25 miliono nel solo 2013; il Paese è famoso soprattutto per le sue splendide spiagge ed isole, ma può anche contare su cultura e tradizioni secolari.

   Siti web turistici: Turismo Thailandese In Italiano - ThaiWeb In Italiano - Amici di Phuket In Italiano

    Fotografie - di VascoPlanet (clicca per ingrandire)

Railay Ang Thong Sukhothai
RailayAng ThongSukhothai

       » Vedi l'album completo (21 fotografie totali)

    Video

Stupendi scorci panoramici della capitale Bangkok.








 Cerca hotels in Thailandia
Bangkok
Phuket
Pattaya
Krabi