Home > Italia > Marche > Provincia di Pesaro e Urbino
Condividi su
   La provincia di Pesaro e Urbino costituisce la parte più settentrionale delle Marche; nonostante la denominazione, Pesaro è diventato, dal 2014, il solo capoluogo provinciale; si tratta di una delle tre provincie italiane con doppia città presente nel nome. Un breve tratto di confine a nord è col piccolo Stato di San Marino.

   Il territorio è collinare nelle zone adiacenti al Mar Adriatico, montuoso verso l'interno, dove l'Appennino umbro-marchigiano supera i millecinquecento metri d'altezza; tutti i maggiori corsi d'acqua scorrono da ovest verso est e sfociano nell'Adriatico.

   L'economia è abbastanza diversificata, con la popolazione impegnata in ogni settore, da quello agricolo (cereali, verdure), a quello industriale, con prevalenza di aziende di medio-piccole dimensioni, fino a quello turistico balneare e culturale.
Superficie:   2.568 Km²
Abitanti:   354.100 (stime 1 Gennaio 2021)
Densità:   138 ab/Km²
Data di istituzione:   1860
Numero comuni:   52
Capoluogo:   Pesaro 96.200 ab.
Altri comuni:   Fano 60.100 ab.
Vallefoglia 14.900 ab.
Mondolfo 14.300 ab.
Urbino 13.800 ab.
Colli al Metauro 12.200 ab.
Fossombrone 9.200 ab.
Fermignano 8.300 ab.
Cagli 8.200 ab.
Tavullia 8.000 ab.
Cartoceto 7.900 ab.
Montelabbate 7.000 ab.
Urbania 6.900 ab.
Province confinanti:   Ancona (Marche)
Rimini (Emilia-Romagna)
Perugia (Umbria)
Arezzo (Toscana)
Monti principali:   Monte Catria 1.701 m
Fiumi principali:   Metauro 121 Km
Foglia 90 Km
Cesano 64 Km
Candigliano 59 Km
Laghi principali:   Lago di Mercatale (artificiale)