Home > Africa > Senegal Condividi su  

bandiera Repubblica del Senegal
République du Sénégal

Posizione in Africa

Confini:

Mauritania a NORD
Mali ad EST
Guinea e Guinea-Bissau a SUD
Gambia a NORD, OVEST e SUD (interna al Senegal)
Oceano Atlantico ad OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 196.712 Km²
Popolazione 13.509.000 ab. (censimento 2013)
14.800.000 ab. (stime 2016)
Densità 75 ab/Km²
Capitale Dakar (1.145.000 ab., 3.200.000 aggl. urbano)
Moneta Franco CFA
Indice di sviluppo umano 0,466 (170° posto)
Lingua Francese (ufficiale), Wolof ed altri idiomi regionali
Speranza di vita M 58 anni, F 61 anni


   Il Senegal è un Paese dell'Africa nord-occidentale che si affaccia ad ovest sull'Oceano Atlantico; il territorio è quasi completamente pianeggiante, se escludiamo delle piccole alture verso il confine con la Guinea, il paesaggio è semidesertico a nord, per passare poi alla savana ed alle foreste nella parte meridionale.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio è essenzialmente pianeggiante (l'elevazione media del Senegal è di appena 70 metri), se escludiamo l'estremità sud-orientale, dove si superano di poco i 500 metri d'altezza; il punto più alto del Paese (581 m.) si trova a 3 chilometri dalla località di Nepin Diaka, nei pressi del confine con la Guinea; le due parti nord e sud-occidentali sono divise tra loro dalla Gambia, Nazione dalla forma lunga e stretta, che si incunea nel territorio senegalese per oltre trecento chilometri.

   La fascia costiera sull'Oceano Atlantico è lunga 708 chilometri, essa è in parte sabbiosa (al nord) ed in misura minore rocciosa; lunga la costa sono presenti diverse isole, in particolare nella zona del delta del fiume Saloum, le poche nell'Atlantico sono tutte di dimensioni alquanto modeste.

   Il Senegal ha un'idrografia abbastanza povera, sia per la scarsità delle precipitazioni in buona parte del Paese, che per la conformazione piatta del territorio; nel nord l'unico corso d'acqua perenne è il Senegal (1.085 Km in totale), che si origina dalla confluenza di Bafing e Bakoye nel Mali e dopo un centinaio di chilometri segna prima il confine fra lo stesso Mali e la Mauritania, ma poco dopo inizia a fare da confine fra quest'ultimo Paese ed il Senegal per tutto il resto del suo tragitto, sino alla foce nella città di Saint-Louis; scorrono invece più a sud Saloum (250 Km), Gambia (1.130 Km, inclusi tratti in Guinea e Gambia) e Casamance (300 Km), gli altri tre fiumi principali.

   Rari e di scarsa ampiezza i laghi naturali, nel nord-ovest del Paese si trova il Lago di Guiers (170 Km²), le cui acque sono regolate dal 1916 tramite una diga.

   Il clima è di tipo tropicale, con carattere semi-arido per quanto riguarda il centro del Paese e desertico nella parte più settentrionale; si alternano una stagione umida fra Giugno ed Ottobre, in cui si concentrano praticamente tutte le precipitazioni, ad una secca fra Novembre e Maggio, che prende sempre più il sopravvento spostandosi verso nord, con conseguente deciso calo nella quantità di pioggia annuale; le temperature risultano dovunque piuttosto elevate, nella capitale la differenza termica fra mesi più freschi e quelli più caldi è di 5-6°C, mentre è meno marcata nelle regioni più meridionali.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Senegal è suddiviso a livello amministrativo in 14 regioni, prevale tuttora, seppur di poco, la componente rurale della popolazione, dato che il tasso di urbanizzazione è del 48%; oltre 1/5 degli abitanti vive nell'area urbana della capitale Dakar (1.145.000 ab., 3.200.000 aggl. urbano), che comprende anche le città di Pikine (1.170.000 ab.) e Guediawaye (330.000 ab.), mentre Touba (865.000 ab.) è il maggior centro urbano del resto del Paese.

   Buona parte della popolazione appartiene ad uno dei tre gruppi etnici predominanti dal punto di vista numerico, nell'ordine Wolof (38,5%), Pular (26,5%) e Serer (15%); quasi tutti i senegalesi sono di fede musulmana (92%), mentre i cristiani costituiscono il 7%.


 TURISMO

   Ogni anno oltre 1 milione di turisti si reca in Senegal, in special modo per un turismo di tipo balneare e culturale, non mancano inoltre le aree ed i parchi naturali in cui osservare la tipica fauna africana.

   Siti web turistici: Ministero del Turismo In Francese

    Video

Il Senegal e la sua costa dall'alto, grazie a riprese aeree effettuate con un drone.