Home > Africa > Camerun Condividi su  

bandiera Repubblica del Camerun
République du Cameroun
Republic of Cameroon

Posizione in Africa

Confini:

Nigeria a NORD-OVEST
Ciad a NORD-EST
Repubblica Centrafricana ad EST
Congo, Gabon e Guinea Equatoriale a SUD
Oceano Atlantico ad OVEST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 475.650 Km²
Popolazione 23.924.000 ab. (stime 2016)
Densità 50 ab/Km²
Capitale Yaoundé (3.205.000 ab.)
Moneta Franco CFA
Indice di sviluppo umano 0,512 (153° posto)
Lingua Francese, Inglese (ufficiali), idiomi regionali
Speranza di vita M 57 anni, F 60 anni


   Il Camerun si trova a sud-est della Nigeria a nord dell'Equatore, con le parti più meridionali ricche di foreste, al contrario le propaggini settentrionali sono interessate da un clima saheliano, con scarse precipitazioni. Paese abitato da una gran varietà di gruppi etnici, visto che, per la sua posizione, ha fatto da contatto fra Africa guineana ed Africa centrale e che quindi ha vissuto diverse migrazioni nel corso dei secoli.


 GEOGRAFIA FISICA

   Il Camerun presenta una notevole varietà territoriale, si passa infatti dall'altopiano centro-meridionale, che costituisce buona parte del territorio, alle pianure e rare colline settentrionali, nella lunga parte che si incunea fra Nigeria e Ciad, ai rilievi montuosi che separano queste due aree e che da est si dirigono verso l'Oceano Atlantico con orientamento sud-ovest ed infine una fascia costiera pianeggiante, larga al massimo un centinaio di chilometri.

   La catena montuosa (Adamaoua), che dal confine con la Nigeria si spinge fino all'estremità nord-occidentale della Repubblica Centrafricana, supera in alcuni casi i duemila metri d'altezza, ma la vetta più alta del Camerun è isolata da quest'ultima e si trova molto vicina all'Oceano Atlantico, dove svetta imponente sul territorio pianeggiante sottostante, si tratta del Monte Camerun (4.095 m.), un vulcano tuttora attivo.

   Lo sviluppo costiero è di 400 chilometri, con una costa piuttosto regolare a sud, che diventa invece più frastagliata a nord-ovest, con penisole, golfi ed isole, ricoperte da mongrovie, separate fra loro da una fitta rete di canali.

   Il Camerun ha una rete idrografica ben sviluppata, con gran parte dei corsi d'acqua che si dirigono verso l'Oceano Atlantico, se si escludono quelli del nord e quelli della zona sud-orientale del Paese, che appartengono al bacino del Congo; il Sanaga (600 Km), che scorre nell'altopiano centrale e sfocia nel Golfo di Guinea, è il fiume camerunense più importante.

   Nel territorio sono presenti diversi piccoli laghi, in buona parte di origine vulcanica; l'unico grande bacino lacustre naturale era il Lago Ciad (25.300 Km² nel 1963), ubicato nell'estremità settentrionale del Paese, condiviso con Nigeria, Niger e Ciad, ma che per motivi legati sia al cambiamento climatico che all'eccessivo sfruttamento agricolo si è ridotto ad appena 1.350 Km², in minima parte entro i confini camerunensi; vi sono poi alcuni bacini artificiali, sorti negli scorsi decenni in seguito alla costruzione di dighe a scopo energetico.

   Il clima è abbastanza variegato, dato che nella parte più settentrionale del Paese è semi-arido, mentre diventa tropicale procedendo verso sud ed addentrandosi nell'altopiano, fino ad avere caratteristiche monsonico equatoriali nelle aree più meridionali e lungo la fascia costiera, con precipitazioni molto abbondanti, se si eccettua una breve stagione invernale, e che diminuiscono man mano che si procede verso l'interno e soprattutto verso l'estremo nord, in cui la stagione umida è molto più breve; le temperature, generalmente abbastanza elevate, subiscono variazioni stagionali di solo una manciata di gradi nelle aree tropicali ed equatoriali, mentre questo divario aumenta nel nord.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Camerun è costituito da 10 regioni semi-autonome ed ha un tasso di urbanizzazione del 54%; a differenza della maggior parte dei Paesi africani la capitale Yaoundé (3.205.000 ab.) non è l'unica grande città presente, visto che sulla costa sorge Douala (3.060.000 ab.), di poco meno popolosa, Garoua (545.000 ab.), Bamenda (440.000 ab.) e Maroua (415.000 ab.) gli altri centri principali.

   Per secoli Paese d'incontro fra popolazioni bantù e sudanesi, il Camerun vanta una composizione etnica molto variegata, senza che nessun gruppo sia così maggioritario, Fang (20%), Mileke (18%) e Duala (15%) i tre più numerosi; la religione cattolica è professata dal 32,5% degli abitanti, i protestanti sono il 30,5% ed i musulmani il 19%, mentre il 10% pratica riti tradizionali animisti.


 TURISMO

   Il settore turistico non è molto sviluppato, nonostante questo Paese possa offrire molto dal punto di vista ambientale e naturalistico.

   Siti web turistici: Ministero del Turismo In Inglese
   Testi ed Articoli: L'agonia del Lago Ciad

    Video

Il Camerun visto dall'alto, grazie ad inquadrature aeree riprese tramite un drone.