Home > Africa > Kenya Condividi su  

bandiera Repubblica del Kenya
Republic of Kenya
Jamhuri ya Kenya

Posizione in Africa

Confini:

Etiopia a NORD
Sudan del Sud a NORD-OVEST
Uganda ad OVEST
Tanzania a SUD
Somalia ad EST
Oceano Indiano a SUD-EST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 591.971 Km²
Popolazione 38.610.000 ab. (censimento 2009)
45.400.000 ab. (stime 2016)
Densità 77 ab/Km²
Capitale Nairobi (3.140.000 ab., 4.930.000 aggl. urbano)
Moneta Scellino del Kenya
Indice di sviluppo umano 0,519 (145° posto)
Lingua Swahili, Inglese (entrambe ufficiali), idiomi regionali
Speranza di vita M 62 anni, F 65 anni


   Il Kenya è un Paese dell'Africa centro-orientale, situato fra Etiopia e Tanzania e bagnato a sud-est dall'Oceano Indiano; il territorio di questo Stato africano fra i più ambiti come meta turistica è dato in prevalenza da altopiani sui 2.000 metri d'altezza, che si innalzano a nord della capitale Nairobi fino a ben oltre 5.000 metri; ad est verso le coste e la Somalia invece si estende una zona pianeggiante.


 GEOGRAFIA FISICA

   L'area orientale e la fascia costiera sono pianeggianti, mentre procedendo verso ovest il territorio si innalza progressivamente, con la parte centro-occidentale del Paese occupata da una serie di altopiani e dalla Rift Valley, che attraversa da nord a sud il Paese ed è contornata da diverse catene montuose e montagne che raggiungono la massima elevazione nel Monte Kenya (5.199 m.), seconda cima più alta dell'Africa dopo il Kilimangiaro; sul confine con l'Uganda si trova un altro vulcano estinto di dimensioni ragguardevoli, il Monte Elgon (4.302 m.).

   La fascia costiera sull'Oceano Indiano ha uno sviluppo complessivo di 536 chilometri e risulta generalmente piatta, troviamo anche diverse isole, tutte a poca distanza dalla costa, Pate (75 Km²) quella maggiore; numerose anche le isole lacustri, specialmente nel Lago Vittoria, dove si trova la seconda isola kenyana più estesa, Mfangano (65 Km²).

   Il Kenya non è particolarmente ricco d'acque, i due fiumi principali sono il Tana (800 Km) e l'Athi-Galana (390 Km), entrambi nascono negli altopiani centrali e sfociano nell'Oceano Indiano.

   Appartiene al Paese una piccola porzione nord-orientale del più esteso bacino lacustre naturale africano, il Lago Vittoria (68.800 Km² in totale, 3.100 Km² la parte kenyana), mentre a nord troviamo il Lago Turkana (o Rodolfo), di tipo salino ed ampio 6.405 Km², con l'estremità settentrionale in territorio etiope; lungo la Rift Valley sono presenti inoltre diversi altri laghi meno estesi.

   Il clima è influenzato dagli alisei e dai monsoni e presenta due stagioni umide, una maggiormente piovosa fra Marzo e Maggio ed un'altra con precipitazioni minori rispetto alla prima fra Ottobre e Dicembre, ci sono comunque notevoli differenze fra il clima tropicale costiero più caldo ed umido e quello dell'interno, temperato dall'altitudine, le aree nord-occidentali e nord-orientali presentano invece un clima semi-arido o desertico; vista la posizione del Paese, a ridosso dell'Equatore, le temperature medie variano di pochi gradi durante il corso dell'anno, nella capitale i mesi più freschi sono Giugno, Luglio ed Agosto, con medie giornaliere attorno ai 16°C.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Kenya è suddiviso amministrativamente in 47 contee ed ha un tasso di urbanizzazione del 26%; due i centri abitati che superano il milione di abitanti, la capitale Nairobi (3.140.000 ab., 4.930.000 aggl. urbano) e Mombasa (1.155.000 ab.), città costiera sull'Oceano Indiano, seguono Nakuru (286.000 ab.), Kisumu (259.000 ab.), Eldoret (252.000 ab.) e Ruiru (237.000 ab.), tutte ubicate nell'area più fertile del Paese, fra la capitale ed il Lago Vittoria.

   Il Paese è popolato da una cinquantina di gruppi etnici differenti, di origine bantu per i 2/3 circa e nilotica nel 30% dei casi, con piccole minoranze europee, asiatiche ed arabe (1%) a completare il quadro; Kikuyu (22%), Luhya (14%), Luo (13%), Kalenjin (12%) e Kamba (11%) i cinque gruppi più numerosi.

   L'83% degli abitanti è cristiano, in maggioranza di fede protestante (47,5%) o cattolica (23,5%), mentre l'11% professa la religione islamica.


 TURISMO

   Il settore turistico riveste da diversi decenni un ruolo cruciale nell'economia kenyana, grazie sia alle splendide spiagge oceaniche, ma soprattutto ai paesaggi ed alla ricca fauna presente nei numerosi parchi nazionali, istituiti dal governo nel corso degli anni.

   Siti web turistici: Magical Kenya In Italiano

    Video

Video dell'Ente del Turismo, in cui si possono osservare i differenti ambienti che caratterizzano questo Paese.