Home > Africa > Sudan Condividi su  

bandiera Repubblica del Sudan
Jumhuriyyat as-Sudan
Republic of the Sudan

Posizione in Africa

Confini:

Egitto a NORD
Libia a NORD-OVEST
Ciad a OVEST
Repubblica Centrafricana a SUD-OVEST
Sudan del Sud a SUD
Etiopia a SUD-EST
Eritrea ad EST
Mar Rosso a NORD-EST

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 1.844.729 Km²
Popolazione 41.176.000 ab. (stime 2016)
Densità 22 ab/Km²
Capitale Khartoum (1.415.000 ab., 5.205.000 aggl. urbano)
Moneta Sterlina sudanese
Indice di sviluppo umano 0,479 (167° posto)
Lingua Arabo, Inglese (ufficiali), dialetti Nilotici e Camitici
Speranza di vita M 62 anni, F 66 anni


   Il Sudan era il più esteso degli Stati Africani, prima dell'indipendenza della parte meridionale del 9 Luglio 2011; la densità abitativa non è così elevata per la presenza di molte zone aride, il Paese ha anche una fascia costiera sul Mar Rosso. Il Sudan è in larga parte pianeggiante e desertico, con il corso del Nilo che spezza questo carattere morfologico predominante; il settore agricolo coinvolge tuttora la maggioranza della forza lavoro.


Nota   
Una zona nell'estremità nord-orientale del Paese, il Triangolo di Hala'ib (20.580 Km²), è contestata con l'Egitto, che la amministra di fatto. Anche un'altra zona, l'Area di Abyei (10.546 Km²), posta fra Sudan e Sudan del Sud è in stato di disputa dal giorno dell'indipendenza ottenuta da quest'ultimo.
 

 GEOGRAFIA FISICA

   Il territorio è quasi completamente pianeggiante ed è costituito in buona parte dal Deserto Libico-Nubiano, che fa parte del Sahara e giunge fino alle rive del Mar Rosso; anche la zona più meridionale del Paese è pianeggiante, meno arida però, specialmente nell'area compresa fra Nilo Azzurro e Nilo Bianco; sono presenti poi alcuni rilievi, sia a ridosso della stretta fascia costiera orientale, con cime che al massimo superano di poco i duemila metri e nella zona sud-orientale, dove si trova il Jebel Marra (3.071 m.), la montagna più alta del Sudan.

   Come appena accennato, il Sudan ha un tratto di costa sul Mar Rosso, per un totale di 850 chilometri; sono incluse nel Paese anche alcune isole sabbiose, in genere abbastanza vicine alla costa e tutte di dimensioni modeste, Mukawwar (20 Km²) la più estesa fra queste.

   Quasi tutti i corsi d'acqua fanno parte del bacino idrografico del Nilo, se si eccettuano alcuni brevi rivi dal regime scarso, completamente secchi per la maggior parte del tempo, che si dirigono verso il Mar Rosso o verso il Ciad; nei pressi della capitale Khartoum si fondono i due rami del Nilo (6.850 Km), il più lungo fiume africano e dell'intero Pianeta, da est il Nilo Azzurro (1.450 Km in totale), che nasce nella vicina Etiopia convoglia infatti le sue acque nel Nilo Bianco (3.700 Km), proveniente dal centro del Continente.

   Non sono presenti laghi naturali significativi, mentre lungo il corso del Nilo si trovano alcuni importanti bacini artificiali, come il Lago Nasser (6.000 Km²), che però appartiene al Sudan solo per circa il 15% del suo volume.

   Gran parte del Paese ha un clima desertico arido, con temperature massime molto elevate e precipitazioni scarsissime, che aumentano leggermente nella regione costiera, e gradualmente procedendo verso sud, dove si passa ad un clima semi-arido, con una breve stagione piovosa fra Luglio e Settembre per un totale di circa 300-400 mm di precipitazioni annuali massime.


 GEOGRAFIA UMANA

   Il Sudan è suddiviso a livello amministrativo in 18 stati ed ha un tasso di urbanizzazione del 34%; le tre maggiori città fanno parte della conurbazione della capitale Khartoum (1.415.000 ab., 5.205.000 aggl. urbano), che assieme a Omdurman (1.850.000 ab.) e Khartoum North (1.015.000 ab.) accoglie oltre 5 milioni di persone; seguono come numero di abitanti Nyala (735.000 ab.) e Port Sudan (490.000 ab.), importante scalo portuale sul Mar Rosso.

   La maggioranza della popolazione è di etnia araba sudanese (70%), ma sono presenti un gran numero di altri gruppi etnici di origine in prevalenza araba e nilotica; quasi tutti gli abitanti di questo Paese sono di fede musulmana (97%), mentre i cristiani sono l'1,5%, pratica rituali animisti tradizionali il restante 1,5%.


 TURISMO

   Vista l'ampiezza di questo Paese l'offerta turistica è molto variegata, dai siti archeologici lungo il Nilo alle spiagge sul Mar Rosso, alle vastissime distese desertiche del Sahara.

   Siti web turistici: Sudan Tourism In Inglese
   Testi ed Articoli: La crisi del Darfur

    Video

Cultura, natura e paesaggi della regione di Kassala.