Home > Africa > Algeria Condividi su  

bandiera Repubblica popolare democratica d'Algeria
Al Jumhuriyah al Jaza'iriyah ad Dimuqratiyah ash Sha'biyah

Posizione in Africa

Confini:

Marocco a NORD-OVEST
Sahara Occidentale ad OVEST
Mauritania e Mali a SUD-OVEST
Niger a SUD-EST
Libia ad EST
Tunisia a NORD-EST
Mar Mediterraneo a NORD

Forma di governo Repubblica presidenziale
Superficie 2.381.741 Km²
Popolazione 34.080.000 ab. (censimento 2008)
40.800.000 ab. (stime 2016)
Densità 17 ab/Km²
Capitale Algeri (2.365.000 ab., 3.675.000 aggl. urbano)
Moneta Dinaro algerino
Indice di sviluppo umano 0,736 (83° posto)
Lingua Arabo (ufficiale), Francese, dialetti berberi
Speranza di vita M 76 anni, F 78 anni


   L'Algeria è uno degli Stati sahariani ed il più esteso di tutta l'Africa, a nord è bagnata dal Mar Mediterraneo; il territorio si distingue in tre distinte zone, quella costiera settentrionale in cui risiede la maggior parte della popolazione, la catena montuosa dell'Atlante subito a ridosso di questa ed infine l'enorme porzione desertica meridionale.


 GEOGRAFIA FISICA

   Più del 90% del territorio è costituito dal deserto del Sahara, in gran parte pianeggiante, ad eccezione dell'area sud-orientale, dove si trovano il Massiccio dell'Ahaggar, che ospita la cima più alta dell'Algeria, il Monte Tahat (2.918 m.), ed altri rilievi montuosi; la zona più settentrionale del Paese è invece in gran parte montuosa, con la catena dell'Atlante che attraversa da ovest ad est tutto il territorio e si spinge fin quasi al Mediterraneo, superando in qualche occasione i duemila metri d'altezza.

   La fascia costiera sul Mar Mediterraneo è lunga 1.000 chilometri e presenta brevi tratti pianeggianti, larghi al massimo qualche decina di chilometri, mentre in altre zone i rilievi arrivano proprio a ridosso del mare; nel Mediterraneo si trovano solo una manciata di isole, tutte di ridotta estensione; da sottolineare la distanza dei luoghi più interni del Paese dalla costa, attorno ai 2.000 chilometri.

   La maggior parte dei corsi d'acqua algerini hanno un regime molto irregolare ed in certi periodi dell'anno risultano in parte o completamente secchi, condizione usuale dei fiumi che scorrono nel Sahara e che hanno dei brevissimi periodi di piena, in occasione delle rare precipitazioni in questa regione; lo Chelif (700 Km), che nasce nell'Atlante Sahariano, scorrendo prima verso nord e poi verso ovest prima di sfociare nel Mediterraneo, è l'unico fiume con regime più regolare e costante.

   I principali bacini lacustri sono ubicati nell'altopiano che separa l'Atlante Telliano da quello Sahariano oppure a sud di quest'ultimo, verso il confine con la Tunisia, nel caso del Chott Melrhir (6.700 Km² di estensione massima), il più esteso dell'Algeria; si tratta di laghi salati, con notevoli cambiamenti di superficie nel corso dell'anno, a causa della scarsità di precipitazioni; ricordiamo fra questi anche il Chott Ech Chergui (2.000 Km² l'estensione massima).

   Solamente la parte più settentrionale del Paese gode di un clima mediterraneo, con inverni miti e piovosi ed estati al contrario molto secche e calde, poichè fra Giugno ed inizio Settembre prevale nettamente l'influsso dei venti sahariani; procedendo verso l'interno si passa ad un clima prima semi-arido, che assume però ben presto carattere desertico, più fresco sulle pendici dell'Atlante Sahariano; le precipitazioni arrivano a sfiorare i 1.000 mm annui nelle zone più piovose, ma si riducono in genere della metà nelle maggiori città, fino ad annullarsi quasi completamente nel Sahara.


 GEOGRAFIA UMANA

   L'Algeria è suddivisa a livello amministrativo in 48 regioni (wilayas) ed ha un tasso di urbanizzazione del 71%; dopo la capitale Algeri (2.365.000 ab., 3.675.000 aggl. urbano) gli altri centri urbani principali sono Orano (803.000 ab., 1.015.000 aggl. urbano) e Costantina (448.000 ab., 590.000 aggl. urbano).

   La composizione etnica è frutto dell'incontro fra gli abitanti autoctoni della regione, i berberi, con gli arabi ed in misura minore con turchi ed africani, nel complesso gli arabi-berberi costituiscono il 99% della popolazione, mentre meno dell'1% ha origini europee; il 99% degli abitanti professa la religione islamica sunnita, vi sono poi piccole minoranze cristiane ed ebree.


 TURISMO

   A differenza di alcuni Paesi vicini (Tunisia, Marocco) l'Algeria non registra grandi flussi turistici; le attrazioni maggiori sono le principali città, alcune antiche rovine ed i Monti dell'Atlante.

   Siti web turistici: Algeria.com In Inglese

    Video

Filmato altamente spettacolare, grazie ad una serie di emozionanti riprese aeree.